Now Reading
Le app migliori per analizzare gli INCI
Dark Light

Le app migliori per analizzare gli INCI

Le app migliori per analizzaree gli INCI

Clean, green, ecosostenibile, come facciamo a capire quali prodotti hanno davvero delle buone composizioni? Abbiamo la soluzione, ecco le app migliori per analizzare gli INCI di tutti i prodotti nel tuo bagno e non solo !

INCI Beauty

Probabilmente una delle applicazioni più veloci e intuitive (ed è anche la preferita di Jadez!).

L’app ti permette di scansionare il codice a barre del prodotto cosmetico oppure di cercarlo nel suo database (ce ne sono davvero tantissimi!). In pochi secondi appare la valutazione del prodotto e la lista degli ingredienti, analizzati uno ad uno!
INCI Beauty ti guiderà nella scelta della tua nuova beauty routine, devi solo inserire i criteri che preferisci.

PS puoi anche lasciare dei commenti per aiutare la community a scegliere!

YUKA

Yuka nasce nel 2017 nel cuore della capitale francese. È un’app molto semplice: basta inquadrare il codice a barre del prodotto di cui vogliamo conoscere la composizione con la fotocamera dello smartphone e in pochi secondi l’app fornisce il suo responso. Yuka assegna ai prodotti (cosmetici e alimentari) un punteggio da zero a 100, corrispondente a un giudizio che può essere eccellente (in verde scuro), buono (verde chiaro), mediocre (arancione) o scarso (rosso), analizzando tutti gli ingredienti del tuo shampoo preferito o dei biscotti che mangi a colazione. 

Il suo difetto? Non considera le proporzioni della composizione, quindi se anche un solo ingrediente non è abbastanza “clean” l’app abbasserà la sua valutazione in maniera non ponderata.

BioDizionario

Leggi anche

Questa è probabilmente l’app meno intuitiva e con l’interfaccia meno colorata, ma questa ci permette di cercare ogni ingrediente, ottenendo una spiegazione dettagliata della sostanza, esattamente come i un dizionario, inserendo manualmente gli ingredienti che ci insospettiscono.

BioDizionario, inoltre, ci permette di inquadrare direttamente l’INCI e del giro di 30 secondi (o forse poco più) ci fornisce tutte le informazioni necessarie su quella maschera viso che non sai se devi provare o se è meglio di no!

Per altri consigli clean ed eco-friendly, leggi questo articolo!

Articolo scritto da Paola De Nicola

Scorri verso l'alto